Lavori del Mese – Luglio


Nell’Orto

Questo è il mese in cui le nostre colture danno i migliori risultati ma è anche il mese più asciutto e caldo, quindi bisogna prestare attenzione all’irrigazione delle nostre colture, stando attenti a non bagnare nelle ore più calde della giornata ed a non bagnare troppo le foglie, che esposte al sole potrebbero danneggiarsi. Teniamo sempre pulito dalle erbe infestanti, che altrimenti assorbirebbero acqua ed elementi nutritivi destinati alle nostre colture. Continuiamo a legare ai pali tutori le piante che ne necessitano.

Nel Prato

Annaffiamo regolarmente e continuiamo con i tagli regolari del prato, per chi non lo avesse già fattto nei mesi scorsi si proceda alla concimazione, effettuare i diserbi selettivi per le infestanti a foglia larga, e quelli contro la gramigna e Pabbio. Fare attenzione allo sviluppo di malattie funginee. ( se avete qualche dubbio, vi ricordiamo che i nostri esperti sono sempre a disposizione nel Garden ) Si riseminano le parti di prato che non  sono vegetate oppure si sono danneggiate.

Nel Giardino

Nel mese di Luglio, irrighiamo regolarmente le piantine facendo attenzione a non bagnare i fiori per evitare che si macchino, teniamo pulite  le aiuole da fiori appassiti  estirpiamo le malerbe prima che prendano il sopravvento sulle nostre colture Concimiamo regolarmente. Controllare anche le eventuali infestazioni di parassiti quali, Pidocchi, Afidi, Cocciniglie,  Acari, e malattie funginee, Mal bianco, Bolla del Pesco, Monillia,  Ticchiolatura della rosa e Bordolese delle viti .(Se avete dubbi chiedete al reparto “Cura delle Piante” un esperto vi aiuterà)

In Cantina

La cosa più importante in questo mese è  controllare la temperatura della cantina che non salga troppo. Continuiamo a fare i trattamenti nei vigneti.
Vi aspettiamo al Garden per ulteriori consigli. A  presto per i consigli di Agosto
Buon Lavoro a tutti e  per chi le comincia …..Buone Vacanze !!!!!

Salva

Cos’è la Giornata Mondiale dell’Ambiente

 

 

 


Esiste fin dagli anni Settanta, quando fu pensata e proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite e ogni anno ha un tema diverso: quella di quest’anno ha a che fare con il rapporto tra persone e natura

La Giornata Mondiale dell’Ambiente (#WorldEnvironmentDay) – conosciuta in inglese come World Environment Day – si festeggia ogni 5 giugno, è usata come occasione per parlare di tematiche ambientali, che riguardano tra le altre cose l’inquinamento, la sovrappopolazione e il surriscaldamento globale. Non va confusa con la Giornata della Terra: anche quella esiste dagli anni Settanta (proposta su iniziativa del Senatore degli Stati Uniti Gaylord Nelson), ma è ad aprile.

La Giornata Mondiale dell’Ambiente fu istituita nel 1972 durante la United Nations Conference on the Human Environment che si tenne a Stoccolma, in Svezia, ed esiste dal 1974: ogni anno c’è un tema, che è pensato per portare l’attenzione su un determinato aspetto. Quello del 1974 fu “Only One Earth” (“Solo una Terra”); quello di quest’anno è “Connecting People to Nature”. Da alcuni anni viene anche scelto un paese “ospitante” della Giornata Mondiale dell’Ambiente: quest’anno è il Canada, nel 2015 fu l’Italia.


Questi sono invece un po’ di consigli che abbiamo raccolto nel web, adatti a preservare il benessere e lo stato di salute dell’ambiente:

  • l’utilizzo di lampadine a basso consumo consente di ridurre di molto la quantità di energia necessaria per illuminare gli ambienti di casa; inoltre, le nuove lampadine LED sono molto più pratiche e durano più a lungo delle precedenti generazioni di lampadine fluorescenti a basso consumo;
  • seguire le indicazioni per la raccolta differenziata – a partire dalla separazione di vetro, plastica, carta e umido – rende più semplice ed economico il riciclo dei materiali, e al tempo stesso contribuisce a ridurre i costi della tassa per i rifiuti;
  • aria condizionata e riscaldamento dovrebbero essere tenuti entro un intervallo di 5 °C in meno o in più rispetto alla temperatura esterna, per ottenere la massima resa e al tempo stesso ridurre i consumi di energia elettrica o gas;
  • mezzi pubblici, biciclette o i piedi sono ottimi sostituti dell’automobile, e una alternativa più salutare (poi, certo, molto dipende dall’offerta di servizi per questo tipo di trasporti nella propria città, ma anche su questo si può migliorare esigendo più attenzione da parte delle amministrazioni cittadine);
  • l’acqua non è una risorsa infinita, oltre al classico consiglio di non lasciare il rubinetto aperto mentre ci si lavano i denti o di preferire la doccia al bagno, è bene utilizzare elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico, oltre all’acqua si risparmia qualcosa anche in bolletta;
  • se state pensando di cambiare un elettrodomestico, scegliete quelli di categoria A, che consumano molta meno energia rispetto alla loro resa e sono spesso costruiti con materiali più ecologici;
  • rifiuti speciali come batterie, computer, smartphone e tablet devono essere portati nei centri di raccolta del proprio comune e non lasciati nei normali cassonetti; se il dispositivo è lento, ma funziona comunque ancora, può essere donato a scuole o altre istituzioni.

 

Salva

Salva

Salva

Lavori del mese – Giugno


Nell’Orto

Il mese di Giugno è quello che dà maggiori soddisfazioni, le colture cominciano a dare i primi frutti, le temperature salgono ma il caldo non è ancora eccessivo, bisogna fare comunque attenzione all’irrigazione, ombreggiare le colture che con troppa luce tendono ad alzarsi e andare a seme , si può concimare e preparare le zone d’orto lasciate libere dalle colture raccolte, sarchiare il terreno e tenere sotto controllo le erbe infestanti con diserbi selettivi ed ai parassiti che si possono trovare. Vi ricordiamo che abbiamo in reparto gli antiparassitari specifici per ortaggi(Linea Natria o Biologica) In questo mese , si possono effettuare nuove semine o trapianti . Ricordiamo che sarebbe meglio NON seminare le stesse colture nella medesima zona.

Nel Prato

Annaffiare regolarmente e mantenere tagli regolari del prato, per chi non lo avesse già fattto nei mesi scorsi si proceda alla concimazione , effettuare i diserbi selettivi per le infestanti a foglia larga, e quelli contro la gramigna . Fare attenzione allo sviluppo di malattie funginee che con le piogge del mese di maggio si sviluppano più velocemente. In caso di dubbi, vi ricordiamo che i nostri esperti sono sempre a disposizione nel Garden. Si seminano i nuovi impianti a  prato .

Nel Giardino

In questo mese si possono ancora  mettere a dimora molte piante, arbusti, alberi da frutto e bulbi con fioritura estiva. Mantenere pulite le aiuole estirpando le malerbe prima che prendano il sopravvento sulle colture .Concimare abbondantemente. Controllare anche le eventuali infestazioni di parassiti quali : Pidocchi, Afidi, Cocciniglie, Acari e malattie funginee come Mal bianco, Bolla del Pesco, Monillia,  Ticchiolatura della rosa e Bordolese delle viti. Vi ricordiamo anche per il giardino le nostre linee Biologiche

In Cantina

Travasare i vini rimasti e tenere sotto controllo l’acidità e limpidezza. Controllare la temperatura della cantina che non salga troppo. Utilizziare le pastiglie antifioretta per i vini conservati  nelle botti . Continuare a fare i trattamenti nei vigneti.

Vi aspettiamo in Garden per ulteriori consigli…..a  presto per i consigli di Luglio

Buon Lavoro a tutti