Rose Stabilizzate

Rose vere che durano in eterno…o quasi…


Rose vere che non appassiscono e che durano mesi (Se conservata nelle giuste condizioni, la rosa stabilizzata mantiene inalterata la propria bellezza per oltre un anno.), senza bisogno di acqua. Un regalo ideale per ogni occasione.
Le rose stabilizzate sono rose naturali all’apparenza ma conservabili molto più a lungo del normale.
Sono rose che, una volta raggiunto il grado di fioritura ottimale, vengono sottoposte ad un trattamento che permette loro di non appassire mai e di mantenersi nel corso del tempo.
Il trattamento avviene attraverso la sostituzione della parte liquida che si trova all’interno del fiore con un composto di “Oli naturali” che non ne altera la consistenza, la morbidezza e la bellezza ma che blocca la naturale decadenza della corolla. E’ un processo lungo e graduale che mira a preservare la consistenza delicata del fiore e sua la forma al fine di ottenere un risultato di qualità ineguagliabile.

 


Prodotti Naturali…

Le rose stabilizzate sono a tutti gli effetti prodotti naturali perché tutte le imperfezioni presenti in natura prima del processo di stabilizzazione, rimangono identiche anche in seguito. La rosa è come “mummificata”, ferma in una condizione di stasi che la immortala nel suo momento di maggior vigore e pienezza. Naturale all’apparenza ma conservabile molto più a lungo del normale.


Per qualsiasi occasione…

Non richiedono alcuna cura particolare.
E’ sufficiente evitare il sole diretto, infatti i raggi del sole possono scolorirle. Temono l’umidità e l’acqua. La polvere è rimovibile facilmente con l’aria fredda del phon o con un morbido piumino.
Perché acquistare rose stabilizzare?

  • Perché le rose fresche sfioriscono dopo 7-10 giorni mentre quelle stabilizzare possono durare oltre un anno
  • Perché hanno uno standard di qualità, conformazione, tipo e colore senza eguali
  • Perché non hanno bisogno di acqua o di refrigerazione per mantenere la loro naturale bellezza naturale
  • Perché non provocano allergie
  • Perché necessitano di pochissime attenzione

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

 

Maggio…il Mese delle Rose…

Il clima e la tradizione popolare:

Perché si dice che maggio è il mese delle Rose?. Perché da sempre è il mese delle dichiarazioni d’amore: l’amore sboccia, si dice. Appendere un ramo fiorito (detto “maggio”) sulla porta della fanciulla amata voleva dire, insieme: sei bella come un fiore, e: il mio cuore è fiorito per te. Basta col gelo dell’inverno. Non sono un legno (o il legno) che credi. Dei fiori di maggio il più bello è la rosa, che fino a qualche tempo fa – diversamente da oggi – sbocciava solo in quel mese. Non esistevano gli ibridi rifiorenti. Tanto più prezioso, dunque, il suo splendore. Questo per quel che riguarda il clima e la tradizione popolare.

Regalare le Rose…il significato dei numeri:

1 ROSA: Amore a prima
2 ROSE: L’inizio dell’innamoramento 13 ROSE: Simbolo di amicizia eterna
3 ROSE: Per celebrare il primo mese di fidanzamento
6 ROSE: Nostalgia, mancanza
9 ROSE: La promessa di rimanere per sempre insieme
10 ROSE: L’unione è solida e perfetta
12 ROSE: Dichiarano amore eterno
18 ROSE: Per chiedere scusa
20 ROSE: Si dichiara un sentimento
25 ROSE: Congratulazioni
36 ROSE: Innamoramento folle

“Non desidero una rosa a Natale più di quanto possa desiderar la neve a maggio: d’ogni cosa mi piace che maturi quand’è la sua stagione.”
(W. Shakespeare)


Regalare le Rose… il significato dei colori:

Rossa: Amore eterno, passione 

 

 


Arancio: Energia,  forza

 

 


Bianca: Castità, lealtà, purezza

 


Gialla: Gelosia, inganno, tradimento

 

 


Rosa: Felicità, stima, ammirazione

Salva

Salva

 

Hierba Buena = Mojito Cubano

Le origini…

Il Mojito ha origini antiche per una ragione molto semplice: è fatto con gli ingredienti più facili da reperire a Cuba.

Tanto che già ai tempi del pirata Francis Drake era in uso una sorta di bevanda alcolica a base di zucchero di canna, succo di lime e rum grezzo. Questo antenato del Mojito gli era talmente gradito che in suo onore lo chiamarono Draque, da come era affettuosamente chiamato dagli amici.

Ma a parte la storia, volete imparare a preparare un Mojito cubano come un vero barman? Ecco la ricetta originale …

Ingredienti e dosi per un Mojito da favola…

   

  • 4 Cl di rum bianco cubano
  • 3 Cl di succo di lime
  • 7 foglioline di hierba buena o menta
  • cucchiai di zucchero di canna bianco raffinato
  • ghiaccio
  • Soda

Preparazione del Mojito cubano…

Il Mojito cubano, che fa parte della grande famiglia dei Julep, parte dal presupposto che si impieghi la hierba buena, molto più gentile della menta selvatica, e che questa non venga pestata selvaggiamente, ma leggermente pressata.

In un tumbler alto mettete due cucchiaini di zucchero di canna bianco e il succo di mezzo lime. Mescolate con cura, aggiungete la menta, schiacciate delicatamente (accarezzate) con il pestello, aggiungete il ghiaccio, il rum e completate con una spruzzata di soda. Guarnite con un rametto di menta e una fetta di lime.

Per un preparare un “Mojito criollo”, che significa locale, aggiungete un tocco di Angostura.

 

Nel nostro Garden, tra le tante varietà di erbe aromatiche a tua disposizione, trovi la Hierba Buena…

Salva

Salva

Salva